Benvenuti a Sirolo la perla della Riviera del Conero
strutture ricettive

La tua Vacanza

B&B - Hotel - Appartamenti

Scoprili
le spiagge

Un Mare Incantevole

Sirolo bandiera blu dal 1994

Esplora
moscioli

Cibo Raffinato

solo il meglio dall' Adriatico

Gustalo

Sirolo

Incantevole borgo medievale che si affaccia sul Mar Adriatico. Bandiera blu dal 1994, ogni anno è meta di turisti che adorano il mare e la natura in ogni suo dettaglio. Benvenuti nella perla della Riviera del Conero.

Quando ci si appresta a pianificare una vacanza a Sirolo è sempre bene informarsi adeguatamente su cosa c'è nel posto e nei dintorni in modo da poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità di questo straordinario luogo. Quali sono le spiagge di Sirolo? Dove posso mangiare e dormire? Cosa c'è da vedere di giorno e di notte? Questo sito nasce come una sorta di guida turistica, semplice e pratica da consultare, per soddisfare le principali richieste di chi si appresta a visitare per la prima volta questo straordinario borgo marino ma anche per dare maggiori informazioni a chi conosce già il luogo.

Sei già stato a Sirolo? Questo luogo è soprannominato "la perla dell'Adriatico": un antico borgo medievale che sorge tra il verde del Monte Conero e le spiaggie della riviera. Ma non solo!

Un tempo era un antico feudo, oggi è tra le località balneari piu' rinomate d'Italia. Le sue origini nascono verso l'anno mille, quando le popolazioni barbare erano l'incubo dell'impero romano. La popolazione locale doveva difendersi e cosi in questo luogo costruì una rocca fortificata, coaudivata da torri e da una serie di cunicoli nascosti e gallerie sotterranee. In questo modo i sirolesi avevano trovato il modo di proteggersi e di nascondersi dai nemici. Nel medioevo fu un centro strategico d'incontro tra i vari ordini monastici cristiani dove i perseguitati trovavano rifugio. Sirolo non è cambiata molto nel tempo e anche oggi mostra i caratteri distintivi della sua nascita: il castello, le mura e le torri rieccheggiano l'atmosfera medievale di questo borgo incantato circondato non solo dal mare ma anche dalla natura e dai vigneti.




Ma soprattutto dal Monte Conero, il monte dei corbezzoli, un monte che per trovarlo bisogna andare dritti verso il mare, dove i pini si mischiano ai lecci. Il corbezzolo è una pianta molto particolare, distinguibile per le sue bacche molto rosse. E' anche un simbolo nazionale, pensate che è la pianta ufficiale italiana. Il verde delle foglie, il rosso delle bacche e il bianco dei fiori sono proprio i colori della nostra bandiera. E sorge proprio in questa oasi a picco sull'Adriatico, un' area protetta di circa 6000 ettari, insieme a tante altre specie botaniche che contribuiscono a gran parte del patrimonio naturale delle Marche. Senza contare i numerosi sentieri escursionistici che si snodano tra tutte queste meraviglie della natura.

Cosa dicono di Sirolo